A food and life blog

Strawberry Inspiration

Sono arrivate le prime fragole fresche italiane (queste, per la precisione, sono calabresi).
Sono arrivati i primi pomeriggi da passare all'aperto in maniche corte.
Siamo però ai primi giorni di aprile, e non ci siamo ancora lasciati il freddo del tutto alle spalle.
Ecco da cosa nasce questa strawberry inspiration: la voglia del sapore fresco della fragola, e allo stesso tempo di una crostata dal ripieno morbido, unita al gusto avvolgente del cioccolato fondente.

Spero proverete a farla o che prendiate spunto dalle ricette di base per creare la vostra crostata ad hoc!
(E prometto di migliorare la qualità delle fotografie)


- frolla milano di Iginio Massari (io ho usato circa metà di questa frolla per uno stampo da 18 cm)
334 g di farina 00
134 g di zucchero semolato
  17 g di miele d'acacia
167 g di burro
  67 g di uova intere
     1 g di sale
la scorza di un limone non trattato
i semini di 1 baccello di vaniglia
1,5 g di lievito chimico (facoltativo)
- frangipane alle mandorle e fragole
100 g di burro morbido
100 g di zucchero a velo
100 g di farina di mandorle
100 g di uova intere
  40 g di farina debole
4/5 fragole fresche a pezzetti
- Namelaka fondente
100 g di latte fresco
  15 g di sciroppo di glucosio
    5 g di gelatina in fogli
177 g di cioccolato fondente al 55 %
200 g di panna fresca fredda

Iniziate il giorno prima con la pasta frolla e la Namelaka perché dovranno riposare parecchie ore in frigorifero.
Per la pasta frolla, amalgamate il burro morbido (ma ancora plastico) con lo zucchero, il miele e gli aromi. Aggiungete uova e sale, e solo quando il composto burroso sarà di nuovo omogeneo aggiungete farina e lievito setacciati. Impastate velocemente, giusto il tempo di incorporare al meglio la farina. Coprite con pellicola e lasciate in frigorifero per 10-12 ore.
Per la Namelaka, mettete in un pentolino latte e glucosio e portate a bollore, poi aggiungete la gelatina reidratata in acqua fredda e strizzata. Versate il tutto sul cioccolato tritato e mixate. Versate la panna fredda e mixate nuovamente, poi conservate in frigorifero per 10-12 ore.
Per la frangipane, montate il burro morbido con lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. A questo punto aggiungete le uova poco alla volta, poi incorporate delicatamente le farine, mescolando dal basso verso l'alto con una spatola. Da ultimo aggiungete le fragole tagliate a tocchetti.
Montaggio cottura e decoro: foderate uno stampo o un anello per crostate leggermente imburrato con la pasta frolla stesa a circa 4/5 mm di spessore. Bucherellate il fondo coi rebbi di una forchetta. Versate all'interno la frangipane alle fragole avendo cura di rimanere qualche millimetro sotto il bordo di pasta frolla, poi cuocete a 180°C per circa 30/35 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente su una gratella.
Montate la Namelaka con delle fruste elettriche e usatela per decorare la crostata come più preferite, poi lasciate in frigorifero almeno un'oretta prima di servire. Completate la crostata con qualche pezzetto di fragola fresca.

Translated recipe

-Iginio Massari's Milano Pastry
334 g flour
134 g caster sugar
  17 g acacia honey
167 g butter
  67 g eggs
    1 g salt
zest of 1 lemon
seeds of 1 vanilla pod
1,5 g baking powder (optional)
-Almond and strawberries Frangipane
100 g softened butter
100 g icing sugar
100 g almond flour
100 g eggs
  40 g flour
4/5 fresh chopped strawberries
-Dark chocolate Namelaka
100 g fresh milk
  15 g glucose syrup
    5 g leaf gelatin
177 g dark chocolate 55%
200 g cold cream

Start the day before with pastry and Namelaka because they'll have to rest in the refrigerator for several hours.
For the pastry, mix together butter, caster sugar, honey, lemon and vanilla. Now add eggs and salt and when the mixture is homogenous you can add sifted flour and baking powder (if you decided to use it). Knead quickly then cover the pastry with foil and left it in the refrigerator for 10-12 hours.
For Namelaka, put milk and glucose in a saucepan and bring them to a boil, then add the gelatine (rehydrated in cold water and squeezed). Puor over chopped dark chocolate and mix. Then add the cold cream and mix again. Put the Namelaka in the refrigerator for 10-12 hours.
For the Frangipane, whip together softened butter and icing sugar until light and fluffy. Now add eggs little at a time, then add almond flour and flour gently, stirring from the bottom upwords with a spatula. Now you can finally add chopped strawberries.
Assembly, cooking and decoration: cover a tart ring with the pastry, then fill it with the frangipane. Bake at 180°C degrees for about 30/35 minutes, then churn and leave it to cool completely.
Whip the Namelaka with electric whips and use it to decorate the tart as you wish, then left it in the refrigerator an hour before serving at least. You can add chopped strawberries on top.

3 commenti

  1. Molto bella e sicuramente buona... bentornata con il nuovo canale

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio molto :) E ti auguro buon pomeriggio!

    RispondiElimina

Professional Blog Designs by pipdig